giovedì 22 ottobre 2009

Il Fimo

Il fimo ha un utilizzo comune fra i modellatori di pasta sintetica. È una pasta termoindurente, a contatto con il calore del forno acquista una consistenza molto compatta e di conseguenza l’oggetto non può più essere disfatto. Il fimo cuoce in forno ad una temperatura di 100-130°, è consigliabile testare prima il proprio forno per evitare che la propria creazione bruci. Il fimo in commercio può essere trovato in svariati colori ed effetti:
Metallizzato
Fluorescente
Perlescente
Trasparente
Granito
Inoltre il fimo si divide in due categorie
  • Fimo classic: con consistenza più densa e adatto chi ha le mani molto calde
  • Fimo soft: una pasta rispetto alla precedente più morbida e quindi facilmente lavorabile nei mesi invernali.
Questo tipo di pasta può essere dipinta con acrilici, tempere, acquerelli; dopodiché è possibile passare una mano di vernice trasparente per proteggere la propria decorazione. Non tutte le vernici protettive sono adatte al fimo, infatti alcune rendono l’oggetto creato appiccicoso o ne altera il colore.

0 pensieri: